Studio legale Bisconti Merendino - Palermo

Interessi ed anatocismo

Ai fini dell’applicazione dell’articolo 644 Codice Penale e dell’articolo 1815, secondo comma, Codice Civle si intendono usurari gli interessi che superano il limite stabilito dalla legge nel momento in cui essi sono promessi o comunque convenuti, a qualunque titolo, quindi anche a titolo di interessi moratori, dovendosi ritenere che il riferimento, contenuto nell’articolo 1, comma 1, del decreto-legge n. 394 del 2000, agli interessi «a qualunque titolo convenuti» rende plausibile senza necessità di specifica motivazione l’assunto secondo cui il tasso soglia riguarda anche gli interessi moratori.

(Cass. Civ., Sez. I, 09.01.2013 n. 360)

Condivi su...Share on FacebookTweet about this on Twitter
Questa voce è stata pubblicata in Postille. Contrassegna il permalink.