Studio legale Bisconti Merendino - Palermo

Impugnazione immediata clausola bando di gara

Secondo i noti princìpi sanciti dalla decisione n. 1/2003 dell’A.P. del Consiglio di Stato, ribaditi – dopo l’entrata in vigore del codice del processo amministrativo – dalla sentenza n. 4/2011 della stessa A.P., quando venga contestata una clausola del bando “escludente”, in relazione alla illegittima previsione di determinati requisiti di qualificazione, sorge in capo alla parte un onere di immediata impugnazione della clausola medesima. (Tar Sicilia, Palermo, Sez. I, 27.06.2011 n. 1222)

Condivi su...Share on FacebookTweet about this on Twitter
Questa voce è stata pubblicata in Postille. Contrassegna il permalink.