Studio legale Bisconti Merendino - Palermo

Distacco dall’impianto di riscaldamento centralizzato

Staccarsi dall’impianto centralizzato di riscaldamento è un diritto, a condizione però che ciò non comporti un aggravio di spese per gli altri condomini e che l’operazione non vada ad alterare, perriorandola, la funzionalità dell’intero impianto. Il principio è stato di recente ribadito dalla Corte di Cassazione con la sentenza n. 5331 del 3 aprile 2012 che ha confermato la nullità della delibera dell’assemblea condominiale che neghi al singolo condomino di stacacrsi dall’impianto quand’ance il distacco avvenga senza ulteriori oneri per gli altri condomini. Il distacco può avvenire anche senza necessità di autorizzazione o approvazioen da parte degli altri condomini. Tuttavia, il distacco non lo esonera dal partecipare comunque alle spese per la conservazioen dell’impianto ed a quelle ordinarie se il distacco provoca un aggravio dicosti per gli altri condomini.

Condivi su...Share on FacebookTweet about this on Twitter
Questa voce è stata pubblicata in Postille. Contrassegna il permalink.