Studio legale Bisconti Merendino - Palermo

Diritti figli naturali riconosciuti

Vorrei sapere se i figli nati fuori dal matrimonio e riconosciuti hanno gli stessi diritti di quelli nati dentro il matrimonio, in questo caso parlo soprattutto di eredità, esempio una casa o soldi,viene divisa in parti uguali? Se è si in qule art. è riconosciuto? Grazie.

Condivi su...Share on FacebookTweet about this on Twitter
Questa voce è stata pubblicata in Blog. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Diritti figli naturali riconosciuti

  1. Avv. Pietro Bisconti scrive:

    Nella successione legittima l’eredità si devolve al coniuge, ai discendenti legittimi e naturali, agli ascendenti legittimi, ai collaterali, agli altri parenti e allo Stato (Art. 565 c.c.).
    Non è prevista la successione dei fratelli e sorelle naturali del “de cuius”, in mancanza di discendenti, ascendenti, fratelli e sorelle legittimi, con precedenza sulla vocazione dei parenti collaterali dal terzo al sesto grado; inoltre, la legge non ammette i discendenti di sorelle o fratelli naturali del “de cuius” a rappresentare il genitore che non può o non vuole accettare l’eredità.

Lascia un Commento