Studio legale Bisconti Merendino - Palermo

Accessione invertita

Siamo proprietari di un appezzamento di terreno dove dei signori confinanti, ampliando la loro costruzione, hanno occupato il sito. Son passati più di vent’anni. Da poco abbiamo scoperto che, nell’ottobre del 2001, hanno sanato la loro costruzione, su cui esistevano degli abusi, con la legge 47/85, dichiarando che erano proprietari di tutto il terreno occupato dall’immobile, in realtà catastalmente non risulta alcun frazionamento ed ancora il terreno che essi hanno occupato risulta intestato a noi. possiamo rivendicare qualche diritto? opponendoci alla concessione in sanatoria? o imponendo la accessione invertita?

Condivi su...Share on FacebookTweet about this on Twitter
Questa voce è stata pubblicata in Blog. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Accessione invertita

  1. Avv. Pietro Bisconti scrive:

    La sanatoria edilizia non rileva ai fini del diritto di proprietà. Potete rivendiare diritti sulla costruzione realizzata dal vicino sul vostro terreno.

Lascia un Commento